Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

 Reduce dalla pesante sconfitta per 7-1 in una partita - quella di Vieste - nella quale è andato tutto storto, i ragazzi di mister Prencipe scendono in campo concentrati e determinati più che mai, con l’intento di fare lo sgambetto ad un Real BAT ancora in corsa per la vittoria del campionato. Primi trenta minuti molto equilibrati, con il Monte che tiene molto bene il campo e riesce spesso a rendersi pericoloso. Il Real BAT punge spesso sui calci piazzati. Alla mezzora Falcone viene lanciato in area in contropiede, ed è atterrato in area dal portiere avversario. Calcio di rigore e cartellino rosso per l’estremo difensore del Real BAT. Fischetti trasforma per l’1-0 e corre ad abbracciare il mister ed i compagni in panchina. Il Monte continua a spingere cercando di sfruttare la superiorità numerica e passa con De Filippo che esegue un taglio straordinario che sorprende la difesa avversaria: 2-0 e intervallo. Alla ripresa di gioco dopo soli due minuti il Real BAT riapre la partita. 2-1 su calcio di punizione dal limite. Pronta la reazione dei ragazzi di Monte Sant’Angelo che passano con Tommaso Frattaruolo. 3-1, e partita in discesa. Da lì in poi è solo Monte Sant’Angelo. Il Real BAT sfiduciato e con un uomo in meno subisce l’iniziativa dei ragazzi montanari che spingono fino al termine della partita, e trovano il 4-1 con una bellissima iniziativa di Fischetti che salta tre uomini e insacca con un tiro angolato dal limite, e Falcone che chiude definitivamente la partita sul 5-1. Il Monte Sant’Angelo restituisce il 5-1 subìto all’andata in quel di Barletta e riesce nello sgambetto ai ragazzi biancorossi che vedono svanire quasi definitivamente le possibilità di una rimonta sul Cerignola, che continua a vincere.

MONTE SANT’ANGELO: Rinaldi (80’ Esposto), Trotta, Frattaruolo Matteo, Totaro, Palumbo B. (80’ Pellegrino), Sansone (50’ Lombardi S.), Fischetti (65’ Coccia), Frattaruolo Tommaso, de Filippo, Falcone, Rinaldi (60’ La Torre)