Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

Il campionato di pallavolo femminile di Serie C, girone A, è al giro di boa. Sabato 08 Febbraio 2014 al Paladante è in programma il primo match del girone di ritorno. Ospite di turno la squadra del Noicattaro. Nella gara di andata le sipontine si aggiudicarono l'incontro col punteggio di 3 set a 0. Era la partita inaugurale della stagione nella quale il sestetto Sipontino si ritrovava per la prima volta insieme per una gara ufficiale.
Le delfine avranno come unico obiettivo la conquista dell'intera posta in palio per continuare a mantenere la media punti per i play off. Infatti in calendario spicca l'incontro tra le due seconde della classe, Triggiano e Bari, entrambe con tre punti di vantaggio sulle volleydoniane e in caso di vittoria si potrebbe agganciare la perdente di questo scontro al vertice.
Mister Fabio Delli carri appare soddisfatto del campionato fin qui disputato dalle sue ragazze e l'unico neo che lascia un pò di amaro in bocca rimane la sconfitta casalinga contro il Barletta. Con un risultato positivo in quella partita si sarebbe agganciata la seconda posizione dietro la corazzata Cerignola, che vanta un roster ammazza-campionato.
"Non dimentichiamo - dichiara Mister delli Carri - che la nostra squadra lo scorso anno giocava in serie D. Rinunciammo al ripescaggio in B e a disputare anche il campionato di C, un pò per protesta e un pò per attirare l'attenzione di Manfredonia. La città a gran voce ci ha rivoluti e noi abbiamo messo su una squadra per far bene ed entusiasmare i nostri cittadini. Manfredonia è una piazza che merita di occupare un posto di rilievo nello sport. Abbiamo avuto anni floridi e meravigliosi con il donia calcio in C1, con il basket in serie C nazionale e con il volley femminile in B. Speriamo si possa tornare a far bene."