Under19: Vittoria facile al PalaScaloria - Monte S. Angelo Notizie - ilgiornaledimonte.it

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Domenica la SIM c5 Manfredonia Under 19 si è imposta sulla Diaz Bisceglie per 8 a 1, nella gara valevole per la 9° giornata di Campionato Under 19, girone T. Una partita agevole per i sipontini, ma dai due volti. Nel primo tempo, conclusosi per 2 a 1, tantissime occasioni e poche reti, a causa probabilmente di troppi leziosimi  e poco pragmatismo dei ragazzi biancocelesti. Probabilmente nell'intervallo Mister Mendola ha discusso con i ragazzi e iniettato loro la giusta concretezza per portare a casa il risultato che meritavano. Secondo parziale di 6 a 0.

La partita comincia subito nel migliore dei modi. Brigida sigla il vantaggio nei primi minuti e la partita sembra in discesa. In pochi minuti tante le occasioni per i padroni casa non concluse a rete e al 5' arriva inaspettato sulla prima ripartenza degli ospiti l'1 a 1 con Monterisi che trafigge Soloperto, fino ad allora inoperoso. Il resto del primo tempo è un assalto alla porta della Diaz Bisceglie. Ci prova Brigidia al 6', poi La Terza al 10' e all''11, ma un pò di imprecisione, un pò la bravura di Porcelli tra i pali impediscono il vantaggio casalingo. All'11' la seconda occasione per la Diaz con Vecchio che tira fuori di poco. Si ricomincia con i tiri nella porta degli avversari, ma il portiere nega ancora la rete. Solo al 16' è bravissimo Cristiano a rubare palla a Monterisi a far sedere il portiere siglando il 2 a 1 .

Nel secondo tempo si ricomincia sulla stessa linea del primo, ma dopo 8 minuti i sipontini salgono in cattedra e comincia il valzer dei gol. E' Ciullo a smarcarsi benissimo e a servire una palla a Brigida che fa  il 3 a 1. Un minuto dopo ancora Ciullo che fa partire un tiro, deviato da un difensore, che arriva ad Amoruso che lesto fa il 4 a 1. Pochi secondi ed è Brigida che serve Cristiano. E' 5 a 1. Al 15' Amoruso fa partire un missile da fuori area che siglala sesta rete. Al 18' tocca anche a Prencipe mettere il proprio segno sul risultato facendo passare il 7 a 1 sotto le gambe del portiere ospite. Chiude le danze ancora La Terza al 18' con l'8 a 1.

"Avevo detto il giorno prima ai ragazzi - dichiara Mister Mendola - di non sottovalutare la partita, nonostante la squadra avversaria fosse a zero punti, ma non è andata come speravo. Ci siamo adeguati a loro. Non siamo riusciti a fare quello che sappiamo fare. Abbiamo tenuto un primo tempo in bilico, mentre avremmo dovuto chiuderlo con la concretezza, subito. Nell'intervallo ci voleva una scossa. Ho espresso la mia delusione per come avevano interpretato la gara fino a quel momento. Non eravamo noi. Gli ho spronati a tornare un gruppo e a giocare come sanno. A parte i primi cinque minuti, il secondo tempo siamo tornati a dirigere il gioco e ad essere più squadra e il risultato è arrivato."

Antonio Caterino
Ufficio Stampa Manfredonia Calcio a 5

#EsserciSignificaCrederci #SIMc5ManfredoniaUnder17
#Stagione20182019 #20anniConVOIperVOI #CuoreManfredoniaC5
www.manfredoniac5.it - www.facebook.com/AsdManfredoniaC5