"Perché sei qui in Italia? Hai nostalgia del tuo paese e della tua famiglia? Quale difficoltà hai trovato nella nostra città?".

Sono alcune delle domande che gli alunni delle scuole di Monte Sant'Angelo, di Manfredonia e Rodi, pongono durante l'incontro in musica sulla "convivialità delle differenze". Un percorso didattico è educativo proposto dall'ufficio missionario diocesano. "Si tratta di concorrere a parlare ai ragazzi di mondialità - sottolinea il direttore  don Domenico Facciorusso - aiutarli a capire quanto sta accadendo nell'attuale società che sembra aver smarrito i suoi valori costitutivi e legati alla lezione scritta nella Dichiarazione universale dei diritti umani". Testimonial d'eccezione è Assan, un musicista senegalese ben integrato nella città dell'Arcangelo. In musica e parole egli  racconta il suo viaggio e il  contributo culturale nella costruzione di un mondo più giusto e solidale.

La nostra pagina facebook