Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Vangelo Sceso dal Tabor il notiziario che accoglie Gesù è piuttosto crudele: innocenti uccisi dai romani, disgraziati periti per il crollo di una torre. Perché il male? Perché il male ingiusto? Gesù non si avventura sulla strada della causa-effetto. Forse ci delude ma la risposta definitiva non è là. La Vita non è spettacolo, sensazionalismo. La Vita è senso. E quello che accade, prima di essere capito e presuntuosamente domato, chiede di essere accolto e interiorizzato. Questo fatto cosa mi dice? Cosa smuove nella mia vita? Cosa destabilizza? Ma anche: cosa rafforza? Quali nuove opportunità? Questo mi converte e, non lasciandomi indifferente, mi fa capire e combattere contro le cause ingiuste (i romani di turno, chi ha costruito male la torre...), mi fa stare vicino, anche nel silenzio, a chi è colpito dal dolore ma soprattutto mi aiuta a portare frutto, come fa una buona coltivazione per una pianta. L'alternativa è morire comunque. Prima o poi: "se non vi convertite perirete tutti allo stesso modo". Non è una minaccia! La conversione fa la differenza! Gesù è venuto per questo. Nella Sua croce, lo rivela! Buona domenica a tutti e a ciascuno.