logo

Vangelo Il tempo di Pasqu è l'occasione straordinaria per fissare i perni della fede. Dio è all'opera. Con i discepoli. E con ciascuno di noi. La pesca miracolosa e le domanda ripetuta di Gesù a Pietro: "mi ami?", sono la maniera con cui Dio chiede di entrare nella nostra vita. Non chiede di aggiungere cose da fare ma chiede di lasciar fare a Lui alcune cose: pescare quello che Lui ha procurato; amare dopo che Lui ha amato noi per primo. Non è un concorrente o uno geloso; egli offre solo la condizione per riabilitare un rapporto rotto, nel tradimento di Pietro o nella fuga degli Apostoli nel momento della prova, la Passione; ma è soprattutto la maniera per dire Lui chi è. Il Vangelo non manca di annotare come i discepoli non osavano chiedere chi fosse perché sapevano che era Lui. Bellissimo. Passiamo tutta una vita a scervellarci per capire Lui chi è. E Lui fa di tutto per potercelo dire e dimostrarcelo. Scomodandoci, forse scocciandoci; ... se è questo quello che ci sta capitando, vuol dire solo che si sta sgretolando un pó di 'ego' per accogliere quel: vieni e seguimi! Determinante! Buona e Santa domenica a tutti! E Auguri ai miei concittadini, perché questa domenica Monte S. Angelo si riesveglia gemellata con Mont St. Michel. Ancora Italia e Francia: la mia storia!