Il pensiero biblico della domenica di don Gaetano Saracino -XVI domenica

Vangelo. Gesù, Marta e Maria. Maria è 'accoccolata' dinanzi a Gesù. Marta, probabilmente la primogenita, è 'sparpagliata' e comunque indaffarata più per convenzione che per convinzione; infatti sbotta: 'dí a mia sorella che mi aiuti'.
E Gesù, con un rimprovero vero e proprio: 'Marta, Marta, il tuo servizio è per la tua bella figura, imposta dalla cultura, dal contesto, da quello che ti pare ..., ma non è quello che serve e soprattutto non ti fa felice. Maria sfida le convenzioni perché è qui con me, e sarebbe vietato, ma ha scelto la libertà di farlo e nessuno gliela può togliere. Nemmeno il tuo rimprovero'.
Stare dinanzi a Lui non è innanzitutto questione di contenuti ma un modo di essere.
Maria desidera essere ricca e, per arricchirsi, fa spazio dentro di sé a Gesù, che riconosce come il suo tesoro. Anche Marta desidera essere ricca ma, per arricchirsi, pretende di avere spazio negli altri che, se non glielo concedono, diventano nemici e avversari da combattere, in un continuo stato di tensione e insofferenza... Quanta vita nel Vangelo!
Buona domenica a tutti e a ciascuno.
Grazie per le preghiere!