Don Aniello e Pietro Paolo Mascione dell’ass. ULTIMI, saranno presenti in diverse scuole del Gargano per parlare di Giustizia e Legalità

 Un tour molto fitto ed intenso  quello che dovranno affrontare don Aniello, fondatore dell’associazione “Ultimi”  e Pietro Paolo Mascione, vice presidente nazionale della medesima associazione, i due saranno impegnati in incontri e conferenze presso diverse scuole del Gargano.

Don Aniello e Pietro Paolo Mascione  insieme ad un crescente gruppo di cittadini garganici, sono impegnati nel creare un presidio  Gargano dell’associazione ULTIMI, che il 12 dicembre vedrà la sua nascita ufficiale.

Diversi sono gli appuntamenti dei due esponenti, si parte il 10 dicembre, la  mattina svolgeranno una conferenza presso la scuola “Giordani” di Manfredonia ed il pomeriggio presso la chiesa San Leonardo Abate di San Giovanni Rotondo, sempre il  10  alle ore 18.30  Pietro Paolo Mascione  sarà ospite negli studi di Rete Smash  per parlare dell'Associazione Ultimi e di ciò che si sta creando sul Gargano.

L’11 dicembre,  la mattina saranno impegnati in un’altra conferenza presso IISS Mauro del Giudice a Rodi Garganico ed il  pomeriggio presso l’I.C.  UNGARETTI/CALCUTTA + CPIA1 FOGGIA

Il 12 dicembre, la mattina svolgeranno una conferenza presso  l’ISIS L. Di Maggio San Giovanni Rotondo.

Per concludere, sempre il 12 dicembre alle ore 18.00 ci sarà la presentazione ufficiale del presidio  “Ultimi” Gargano presso l’Auditorium di Palazzo Celestini.

L’evento prevede gli interventi del Dott. Raffaele Grassi (Prefetto di Foggia), Padre Franco Moscone (Arcivescovo di Manfredonia, Vieste e San Giovanni Rotondo), Dott. Pietro Paolo Mascione (Vicepresidente Nazionale Associazione “Ultimi”) e Don Aniello Manganiello (il prete anticamorra, parroco per 16 anni a Scampia, autore del libro Gesù è più forte della camorra). La discussione sarà introdotta e moderata dal Prof. Michele Illiceto (Docente di Filosofia) e da Stefania Consiglia Troiano (referente di Rete Smash).

 Un tour che per quanto sarà intenso non preoccupa i due esponenti dell’ASS. ULTIMI, l’impegno di entrambi è giustificato nella volontà di trasmettere  i valori che l’associazione esprime a tutti i ragazzi ed adulti che incontreranno.

La nostra pagina facebook