Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 A Manfredonia l'ultimo weekend del 2018 è targato Gal DaunOfantino, con i due consolidati ed apprezzati appuntamenti di animazione e valorizzazione territoriale.

Dopo le prime quattro giornate pre-natalizie, conclude in bellezza, alla vigilia dell'anno nuovo, "Natale in Centro", programma di animazione musicale e ricreativa, organizzato in collaborazione con i commercianti di Corso Manfredi e con il patrocinio del Comune di Manfredonia.

Con l’obiettivo di animare il centro storico della città ed allietare il clima delle festività, rendendo più appetibile il cuore commerciale della città a favore di esercenti, cittadini ed acquirenti, si esibiranno Antonio Lorussi (sabato 29 dalle ore 18.30 alle 21.30 c\o "Vodafone Store" e "Caramellaio"), il sassofonista Matteo Marasco (domenica 30 dicembre dalle  ore 18.30 alle 21.30 c\o Largo dei Celestini) ed il duo Maria e Vincenzo D'Oria (domenica 30 dicembre dalle  ore 18.30 alle 21.30 c\o Piazza Chiesa Stella). Musica per tutti i gusti, con i vari generi musicali che avranno come file rouge le melodie natalizie riarrangiate in chiave originale.

Domenica 30 dicembre (dalle ore 16.30 alle 21, con ingresso libero e gratuito) è in programma anche la seconda data di "Accadde in una Grotta" il Presepe Vivente negli Ipogei Capparelli di Siponto (la più grande Necropoli paleocristiana della Daunia), organizzato dal Gal DaunOfantino con la collaborazione del Comune di Manfredonia, dell’Associazione “S.C.I.C.” (Associazione Socio Culturale Ipogei Capparelli) e della Parrocchia “San Michele” di Manfredonia.

Una notte magica e suggestiva come quella di oltre 2000 anni fa, ricostruita in ogni dettaglio sartoriale e scenografico, che all'esordio (lo scorso 26 dicembre) ha fatto registrare circa seimila presenze.

L' evento, che contribuisce ad animare e valorizzare il territorio nell’ottica della destagionalizzazione turistica, permette ai visitatori di immergersi nell’ambientazione proposta dal Presepe Vivente, tanto originale quanto affascinante, con gli ampi spazi interni degli Ipogei Capparelli (situati nei pressi del Parco Archeologico di Siponto), trasudanti di storia ed archeologia, diventati location originale della rappresentazione della Natività, a cui fanno da cornice la riproposizione realistica di antiche botteghe e la degustazione di prodotti tipici locali.

Quest’anno “Accadde in una Grotta” ha visto crescere il numero dei figuranti (una cinquantina, con abiti d’epoca) e delle postazioni allestite (diciotto). Lungo il percorso che porta alla Grotta della Natività, infatti, vi erano fornai, venditori di stoffe e di tappeti, pastori, pescatori, fabbri, pastai, falegnami, impagliatori, ricamatrici, oste, mercanti di anfore, venditori di frutta ed un recinto con animali. Inoltre, è stato possibile degustare gratuitamente pettole, pancotto e vino. 

La terza ed ultima data di questa seconda edizione, è in programma sabato 5 gennaio 2019 con l'arrivo dei Re Magi a cavallo.

 

L’area parcheggio è ubicata presso la nuova stazione ferroviaria “Manfredonia Ovest”.

 

 

GAL DAUNOFANTINO