“Nel Castello di Barbablù” della Compagnia Kuziba apre “Favolosamente Vera”.

Tornano Le Domeniche a Teatro pensate per le nuove generazioni e si apre con uno spettacolo voluto dal TRAC, il Centro di Residenza Pugliese di cui Bottega degli Apocrifi è capofila.

Il filo rosso della stagione 2019/2020 è la paura e il viaggio che serve per riuscire a sconfiggerla.

Domenica 27 ottobre 2019 ore 18, Teatro Comunale “Lucio Dalla” – Manfredonia.

“Ma anche tu hai paura quando sei al buio e ti senti solo e non sai dove andare?”. A chiederlo è un bambino di 9 anni e a dare una risposta è la Compagnia Kuziba con “Nel Castello di Barbablù”, in programma domenica 27 ottobre alle ore 18.00 al Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia.

Lo spettacolo aprirà le Domeniche a Teatro di “Favolosamente Vera”, la rassegna dedicata alle nuove generazioni e ideata dalla compagnia Bottega degli Apocrifi, che quest’anno prevede sette titoli in domenicale, tra cui un concerto e uno spettacolo internazionale che volerà a Manfredonia dal Brasile.

Il filo rosso della stagione è la paura e il viaggio che serve per riuscire a sconfiggerla. Perché, come scriveva lo scrittore inglese Chesterton, “le favole non servono per dire ai bambini che esistono i draghi, i bambini lo sanno che i draghi esistono. Le favole servono per dire ai bambini che i draghi possono essere sconfitti”.

Nel castello di Barbablù”, regia e drammaturgia di Raffaella Giancipoli, è un viaggio avventuroso dentro ciò che non conosciamo ancora di noi e del mondo che ci circonda, un percorso dentro la curiosità che ci permette di sfidare le nostre paure e di diventare grandi.

Nella versione della Compagnia Kuziba – sostenuta nella realizzazione dello spettacolo anche dal polo tarantino del TRAC (il Centro di Residenza Pugliese) -, la storia di Barbablù è l’incubo ricorrente di una ragazzina che non riesce ad avvicinarsi alle sue paure perché iperprotetta, di una ragazzina che non ha spazio per crescere perché sua mamma lo occupa tutto, perché sua mamma non riesce a lasciarla andare, a lasciare che diventi grande.

Con Livio Berardi, Rossana Farinati, Annabella Tedone. Video animazioni Beatrice Mazzone, disegno luci Tea Primiterra, scene Bruno Soriato.

(Durata: 55 minuti. Età consigliata: dai 5 anni in su).

Anche quest’anno per la stagione “Favolosamente Vera” è attiva la promozione Porta un nonno a teatro”: all’interno di un nucleo familiare composto da un minimo di 4 persone, uno dei nonni entra gratis.

E poi c’è la novità Operazione Biglietto Sospeso: è possibile lasciare in biglietteria un biglietto pagato per chi magari fa più difficoltà ad andare a teatro. I biglietti saranno consegnati ad associazioni, case famiglia, parrocchie e centri di accoglienza.

Ospitato in apertura di “Favolosamente vera” questo spettacolo è programmato all’interno del progetto TRAC – Centro di Residenza Pugliese, sostenuto da MIBAC e Regione Puglia (art. 43 del DM 27 luglio 2017), di cui Bottega degli Apocrifi è soggetto Capofila.

Info e prenotazioni: c/o Teatro Comunale “Lucio Dalla”, tel. 0884.532829, cell. 335.244843, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Biglietteria: www.vivaticket.it, www.eventbrite.it

#FavolosamenteVera #BottegadegliApocrifi #DomenicheATeatro #NelCastellodiBarbablù

https://www.bottegadegliapocrifi.it/

La nostra pagina facebook