Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

logo

Il concorso MONTE IN FIORE nato dall’idea dell’Associazione culturale “ C’ERA UNA VOLTA…” nell’ambito di “Junno, Piccolo Festival del Rione” ed è stato posto in essere con la collaborazione dell’Associazione “ Insieme Per …. Terra dell’Arcangelo”. Partito il tra luglio e agosto, ha fatto si che tanti operatori commerciali e semplici cittadini si iscrivessero al concorso e addobbassero i loro balconi e ingressi delle abitazioni con composizioni floreali, dando lustro e abbellimento naturale e colorato alle vie cittadine dove gli stessi erano residenti e ubicati.

E’ stata una vera esplosione di vasi colorati e fini elaborazioni floreali che i partecipanti che hanno aderito hanno saputo esprimere.

La lunga lista degli iscritti è giusto che venga citata e lodata per la propria disponibilità in quanto, pur avendo esposto i loro fiori per concorrere al premio finale, hanno dato all’intera città un contributo di bellezza culturale che merita la lode.

Ecco l’elenco di tutti i partecipanti:

Vincenzo Simone - B&B Villa Simone; New Age di Santoro Carmela;Tiberi Nunzia, detersivi casalinghi profumeria; Famiglia Armillotta; Emporio Tiberi di Salcuni Maddalena; famiglie Vergura e Frattaruolo; Pasquale Santamaria; Ristorante "Al Barone"; Famiglia Rignanese; Totaro Pasquale. Località Carbonara; Emozioni Alta Moda Sposa e Cerimonia; Maratea Tonia; Piccole Pest, di d'Errico Laura; Freestyle Sport, di Giuseppe Cannata; Famiglia Trotta; Vivabene Marilena; Nico di Martino, presso Cantine Cippone Enoteca Winebar; Studio fotografico Emozioni di Angelo Totaro e agenzia immobiliare Casapulia di Luciano di Bari e Stefania Ciliberti; L'orchidea di Guerra Gentile Domenico; Le suore di San Michele; Biscari Michele; Boutique Atelier Barry; Donatella e Salvatore Bisceglia presso Panificio Bisceglia; Le Chicche di Giovanni Pistacchi; Macelleria di Antonio Arena; Signora Anselma Angela. Famiglia Ciuffreda – Fidanza; Gulp di Priore Giovanna e Palumbo Maria; Asilo Republic di Michele Pelè; Paper & Click di Mosca Giovanni; Slow Land Travel" di Giovanna Armillotta; Rinaldi Rina; Anna Granatiero; Matteo Facciorusso; Libera Ferrantino; Bar National; Michela Granatiero; Ass. Arci di Monte Sant'Angelo; Luigi Grilli; CR alimentari di Caterina Rago; Rosa di Padova; Nonna Ninetta; Mungi e Mangia; Vanityhair di Michela Sara Fratino; Pescheria Ciuffreda;  Vini San Paolo; Centro estetico "Aestetica Esse Elle" di Lucia Santodirocco.

Il concorso ha avuto il suo culmine il 23 di settembre nella sala conferenze della biblioteca comunale, alle Clarisse.

La sera, alle 20,30 la sala si è gremita di spettatori, interessati e non al concorso stesso, per rendere omaggio alla manifestazione concorsuale e per comprendere quanto importanti siano gli eventi che si prodigano a che la nostra Città diventi simbolo di onore e bellezza, segno di “gesti d’amore nei confronti di questo luogo, dei suoi abitanti e di tutti coloro che, pur non essendo residenti, lo hanno eletto a loro luogo di spiritualità” Così cita il documento di presentazione della Premiazione al Concorso.

A presiedere la premiazione, condotta da Enza Notarangelo e Giuseppe Mazzamurro è stato il Presidente dell’Associazione C’era Una Volta…. nonché organizzatore e curatore dell’intero Piccolo Festival del Rione, Raffale Niro. A rappresentare la compartecipe Associazione “Insieme Per” era presente Ercole Guerra. Per La serata premiale è stata impreziosita dai nostri Compaesani, con la declamazione di loro composizioni poetiche sia in lingua che in vernacolo, Filomena Taronna, Giuseppe Prencipe e Antonio Stuppiello, ai quali sono seguite le premiazioni. Un omaggio di partecipazione è andato a tutti gli iscritti al concorso. Ad ognuno di loro sono stati consegnati doni offerti da Casa Prencipe, Forno Bisceglia, Liviuccio Ferramenta, Orchidea, Fioreria del Corso, Fioreria De Filippo e Fioreria Fischetti.

Un omaggio di partecipazione è andato a tutti gli iscritti al concorso. Ad ognuno di loro sono stati consegnati doni offerti da Casa Prencipe, Forno Bisceglia, Liviuccio Ferramenta, Orchidea, Fioreria del Corso, Fioreria De Filippo e Fioreria Fischetti.

Ai primi tre classificati: 1° "Emporio Tiberi" di Salcuni Maddalena. Corso Vittorio Emanuele n. 149; 2° Tiberi Nunzia, detersivi casalinghi profumeria. Via Manfredi n. 74 e 3° "Freestyle Sport", di Giuseppe Cannata. Corso Vittorio Emanuele n. 10, oltre al dono come partecipanti, gli sono stati consegnati i tre cesti ricolmi di generi alimentari facenti parte della tradizione culinaria di Monte Sant’Angelo.

A completamento della deliziosa serata l’Organizzazione ha predisposto e fatto gustare ai presenti una stupenda performance musicale del Gruppo Rione Junno al quale poi, come chicca finale si è unito in Jam Session il Senegalese Assane Diop che vive a Monte ormai da molti anni, colorando così la sala di toni garganici e ritmi africani che si sono amalgamate in una maniera stupenda come fossero nate per stare insieme da sempre.

Miky Lauriola