Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 

 Dal 1990, la versione originale della commedia di Lunari è stata rappresentata 6mila volte

Oltre 1300 spettatori a Napoli, Milano e Roma; già tutto esaurito per le date di Bari

Il testo originale è stato tradotto in 27 lingue, a Foggia lo spettacolo arriva il 23 febbraio

FOGGIA – Ha fatto il giro del mondo: dal 1990 a oggi, la versione originale di “Tre sull’altalena”, commedia scritta da Luigi Lunari, è stata rappresentata 6000 volte in 25 nazioni del mondo. A Foggia, venerdì 23 febbraio 2018, alle ore 21, il sipario del Teatro Umberto Giordano si aprirà sulla nuova vita di quest’opera straordinaria che, nella sua versione al femminile, è stata già applaudita da oltre 1.300 spettatori a Lucera (dove si è tenuta l’anteprima nazionale), Roma, Napoli e Milano.

TRE DONNE: FORZA, IRONIA, MODERNITA’. Tre persone, tre donne che non si conoscono, si incontrano casualmente nella stessa sala d'aspetto, credendo di essere in tre posti diversi. La combinazione vuole che un evento straordinario le costringa a restare in questo ambiente, loro malgrado, e a questo punto il maestro Lunari inventa dialoghi e situazioni per questa convivenza forzata di grande spessore psicologico ma al tempo stesso di grande ironia. Il contesto paradossale induce le tre protagoniste a ritenere di trovarsi in un limbo esistenziale, forse preludio della fine. Nella conclusione, a sorpresa, un semplice uomo delle pulizie forse incarna la “Verità” e la “Luce”. A questo punto risuonano evidenti echi beckettiani e rimandi e citazioni della migliore letteratura fantastica italiana da Calvino a Campanile. Un testo di grande modernità, un'occasione per affrontare con levità temi universali.

PRIMA FOGGIA, POI BARI. “Tre sull’altalena” andrà in scena al Teatro Umberto Giordano di Foggia venerdì 23 febbraio 2018. L’opera teatrale è nel cartellone del Teatro Abeliano, a Bari, dove gli spettacoli in programma il 24 e 25 febbraio 2018 registrano già il tutto esaurito con circa 700 spettatori che si aggiungeranno a quelli che hanno ammirato “Tre sull’altalena” a Lucera, Roma, Napoli, Milano e nella tappa in programma a Foggia.

TRADOTTO IN 27 LINGUE. “Tre sull’altalena” è una commedia brillante, nata da un testo di Luigi Lunari che, nella sua versione originale, vede protagonisti tre uomini e una donna. Il testo è stato tradotto in 27 lingue e la commedia originale è stata rappresentata in tutto il mondo. Luigi Lunari, recentemente, ha riscritto il testo che – nella nuova versione – prevede i ruoli da protagonisti interpretati da tre donne, con la presenza di un solo personaggio maschile. Regista dello spettacolo è Roberto Negri. Con Stefania Benincaso, attrice teatrale e televisiva lucerina, saranno sul palcoscenico altre due bravissime e collaudate attrici: Arianna Gaudio e Stefania Aluzzi, mentre il ruolo maschile sarà interpretato da Nicola Ciccariello. Le scenografie sono state realizzate da Giacomo Martelli, musiche di Marcello Fiorini, foto di scena Marco Borrelli. “Tre sull’altalena” è una produzione “Apulia, arte, turismo e cultura”.

PER ASSISTERE ALLO SPETTACOLO i biglietti possono essere acquistati su bookingshow, oppure al Teatro Regio di Capitanata (Chiesa Beata Maria Vergine del Rosario), in via Guglielmi 8, a Foggia (info 3478381608), dal martedì al venerdì ore 18-20.30 e il sabato ore 10-12.30 e 18.30-20.30. I biglietti per lo spettacolo, inoltre, sono in vendita anche a Lucera, sede ProLoco, Piazza Nocelli 4, con infoline ai seguenti recapiti telefonici 0881545374 e 3282882334. Platea e palchi di prima e seconda fila 12 euro, palchi terza fila e Loggione 10 euro. Per associazioni e gruppi è previsto il ridotto, ticket 7 euro acquistabili solo al botteghino del Teatro Regio, presso la Proloco di Lucera e al botteghino del Teatro Giordano la sera dello spettacolo dalle ore 18 alle ore 21.


Officina Creativa