Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

65° CARNEVALE DI MANFREDONIA: SOLD OUT PER LA GRAN PARATA DEI CARRI E GRUPPI. BOOM DI PRESENZE TURISTICHE SINO A SERA. DILETTA LEOTTA, SPLENDIDA MADRINA, ENTUSIASMA IL PUBBLICO

La 65^ edizione del Carnevale di Manfredonia concede il bis, anzi raddoppia. Per la Gran Parata di Carri allegorici e Gruppi mascherati, la città del Golfo è stata "invasa" da diverse decina di migliaia di spettatori giunti con bus, camper ed auto non solo dalla Puglia ma anche dalle limitrofe regioni del Centro-Sud, con strutture ricettive ed attività commerciali a far segnare l'overbooking (così come i posti in Tribuna andati esauriti già dai dieci giorni antecedenti l'evento).

Una festa di colori, divertimento e spettacolo di elevato livello artistico durata più dodici ore tra la Gran Parata mattutina (svoltasi tra due ali di folla che con entusiasmo hanno gremito entrambi i lati del lungo percorso che costeggia il mare) ed una variegata offerta di eventi d'intrattenimento dal primo pomeriggio sino a serata. Punta di diamante lei, l'attesissima madrina di questa edizione della kermesse sipontina: Diletta Leotta, l'astro nascente del giornalismo e della conduzione, volto di Sky molto nota agli appassionati di calcio, soprattutto a quelli della Serie B del campionato italiano. Spumeggiante ed impeccabile nella conduzione della Gran Parata (affiancata da Matteo Perillo) e con un tailleur a tema molto "carnevaloso", la Leotta non ha saputo resistere al ritmo trascinante dello spettacolo in Piazza Marconi ed alla bellezza di costumi e manufatti realizzati dai Gruppi mascherati e dai maestri cartapestai, riusciti anche quest'anno nell'intento di stupire per creatività ed allegorie.

Diverse, infatti, le dirette che la conduttrice ha realizzato e divulgato attraverso il suo seguitissimo canale Instagram (2,2 milioni di followers). "Contentissima ed onorata di essere stata scelta come madrina di questa fantastica manifestazione che davvero, come recita giustamente il claim scelto quest'anno, è strepitosa, meravigliosa e carnevalosa per quello che è capace di esprimere e trasmettere - ha evidenziato la conduttrice nel corso della manifestazione- . Una piazza così gremita e calorosa, unitamente alla bravura dell'organizzazione e delle maestranze, fanno di questo evento, un grande evento. Complimenti a tutti".   

Quello di Manfredonia si conferma un Carnevale molto social che piace tanto non solo alle diverse migliaia di visitatori giunti in loco, ma anche allo sconfinato popolo del web. Anche per la Gran Parata di ieri record di contatti registrati in tutto il mondo sul solo canale ufficiale di Facebook: più di 200mila utenti raggiunti, un migliaio di like e circa 700 condivisioni. "C'è un'atmosfera fantastica: non solo grandi numeri da 'sold out', ma una città che 'balla', in cui in questi giorni è palpabile il feeling, ben saldo da 65 anni, con questa manifestazione fulcro della cultura e dell'economia del nostro territorio - ha ribadito un più che soddisfatto Saverio Mazzone, Amministratore Unico dell'Agenzia del Turismo -. Ringrazio tutti gli operatori della manifestazione per il grande lavoro realizzato e che rappresenta un unicum nel suo genere a livello nazionale. Altrettanti ringraziamenti e complimenti li rivolgo ad una professionista ineccepibile come Diletta Leotta che ha contribuito dare pathos ed impresso eco mediatico a questa indimenticabile giornata". "Quelli di questa edizione sono risultati importanti, anzi direi strepitosi - ha sottolineato il sindaco Angelo Riccardi -. I numeri di presenze fatti registrare, l'alto livello artistico ed i grandiosi passi in avanti fatti sul piano organizzativo confermano che il Carnevale di Manfredonia, senza ombra di dubbio, è tra le principali kermesse a livello nazionale e merita grandi palcoscenici. La 65^ edizione, nonostante le note difficoltà economiche del Comune, non solo si è svolta (con i contributi di sponsor e bandi regionali e ministeriali aggiudicati dalle progettualità presentate dall'Agenzia del Turismo), ma ha rilanciato in grande stile la propria immagine e quelle di una città sempre più protesa verso il turismo. Ringrazio sentitamente l'Amministratore Mazzone ed il suo staff per essere riusciti a realizzare alla perfezione gli spettacoli delle Gran Parate e le decine di eventi che ad oggi sono un forte attrattore turistico invernale in Puglia, e non solo". 

Come sempre i grandi protagonisti della giornata sono stati gli originali e coloratissimi Carri Allegorici e Gruppi mascherati che travolgeranno il pubblico con i loro proverbiali colori, simpatia e manufatti di alto livello artigianale ed estetica. Ben sette i Gruppi in concorso: Associazione La Fenice - "L’isola che non c’è", Associazione Anime del Sud - "The Circus", Associazione Magicaboola - "Giocando si impara ...anche a carnevale", Associazione X|Y - "Sogno di Vetro", Associazione culturale san Michele - "L'antico Egitto", Associazione South street movement "The Avengers", Associazione Acli il Bracciante di Zapponeta - " ID&D e gli Scacciapaure". Non potevano mancare gli Istituti scolastici Superiori: I.t.e. G.Toniolo - "Avatar", Liceo classico-liceo scientifico "Galilei\A.Moro" - "Dracarys: i liceali infiammano il carnevale" e Liceo A. G Roncalli - "Tutto torna... Roncalli mai fuori moda". Tre le Associazioni dei cartapestai hann sfilato "Associazione Compagnia del Carnevale" - "Renzo, avanti tutta!" (celebrazione degli 80 anni di Renzo Arbore ed i trent'anni della sua celebre trasmissione "Indietro tutta2), "Associazione Non Solo Arte" - "Viva Topolino" (celebrazione dei 90 anni di Topolino) e la "Società Universo Salute" con "Il Salvataggio" (carro di seconda categoria).

La Gran Parata ha visto anche la partecipazione delle Principesse del Carnevale (in concorso per il titolo che incorona la più bella e la omaggia con l’outfit della boutique di Barbara Riccardo di Manfredonia), delle Mini Majorettes della Scuola d’ Arti sceniche My Dance di Rita Vaccarella, della Banda Città di Manfredonia, della Banda e delle Majorettes dell’Istituto Comprensivo "Giordani-De Sanctis", della Bande degli Istituti Comprensivi "Croce-Mozzillo" e "Perotto-Orsini". Poi, dal pomeriggio sino a sera,  nel centro storico folla senza soluzione di continuità per la "Città dei Balocchi" (animazione per bimbi e famiglie), "That's all Folk" (musiche e danze popolari del Gargano), il concerto itinerante della street band "Route 99", la rievocazione storica della "Socia Uno, Due, Tre. Stella!" ed il concerto dei "Kartoni rianimati".

Intanto, il "Martedì Grasso" è già alle porte con la Gran Parata della Golden Night (ore 18 con la conduzione di Uccio De Santis) ed serata di appuntamenti tra tradizione e divertimento.


Officina Creativa