Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

 Sembrerà strano ma la testa dura dei montanari si sta facendo sentire in queste ore. Uno scudo, una voce unanime che copre tutta la città, chiede a gran voce la riassunzione di ARONNE RENZULLO, licenziato, a quando pare, dalla SDA corriere espresso. Non conosciamo le motivazioni –scrivono su facebook diversi montanari – ma non ci interessa –continuano – se non verrà riassunto quel gran lavoratore che è Aronne, non spediamo più con SDA.

È incredibile questa presa di posizione, qualcuno chiede di scendere in piazza e manifestare, mai si era vista tanta energia per un lavoratore, peraltro neppure di Monte S. Angelo, ma che sta nel cuore di ogni montanaro.

Se si chiede in giro chi è Aronne, le risposte sono univoche:”chi quel gran lavoratore, simpatico ed infaticabile, sempre disponibile?”, il numero di telefono di Aronne è salvato su tutti i cellulari di Monte S. Angelo.

Non possiamo sottacere ad una situazione di questo tipo, un ragazzo che si trova a 43 anni in mezzo la strada, avendo fatto sempre il proprio dovere è davvero brutto.

Abbiamo sentito Aronne che è molto amareggiato, ma ringrazia tutti quelli che in queste ore lo stanno chiamando e rincuorando e quelli che scrivono post su facebook, ci dice che non si sarebbe mai aspettato tanto calore da persone che in fondo sono clienti, ma che si stanno mostrando dei veri e propri fratelli.

Speriamo che si risolva qualcosa in tempi stretti e che ARONNE RENZULLO torni ad essere il corriere di tutti noi.