Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

logo

"lo abbiamo detto e lo abbiamo fatto", queste le parole scritte sul social FB dall'Assessore Generoso Rignanese, a proposito della Deliberazione 301/17 del 27/06/2017, con la quale il Consorzio di Bonifica approvava i lavori di collettamento tra l'impianto depurativo e il " capo idrico non significativo CISNS e dal suolo " nel territorio del comune di Monte sant' Angelo -Torrente Varcaro.
Dissuasione riuscita, a giudicare dai commenti, la gente ha pensato che fosse il risultato ottenuto dall'amministrazione, invece oltre a non essere così, perché è stato il Consorzio ad approvare i lavori , l'ASSESSORE RIGNANESE NELLA SUDDETTA SEDUTA DI CONSIGLIO (27/06/2017), ERA ASSENTE!
IL Meetup Monte in Movimento si aspettava una risposta in consiglio comunale,  dopo la richiesta di chiarimenti in merito ai "bagni pubblici in zona mercatale" regolarmente protocollata il 13/09/2017. Nessun segnale da parte del Sindaco pertanto abbiamo ritenuto opportuno incontrare l'assessore Michele Fusilli che ci ha degnato di risposte anche se non ci riteniamo soddisfatti.  Intanto bisogna ricordare che i soldi destinati alla sistemazione dei bagni in zona mercato, sono stati utilizzati per adempiere a dei lavori imposti da una sentenza che condanna il comune di Monte sant' Angelo. Il comune infatti ha causato secondo il giudice , ingenti danni a privati per infiltrazioni di acqua piovana. L'assessore Fusilli ci ha riferito che si sta adoperando insieme al Sindaco, a trovare un nuovo locale da destinare a bagno pubblico
Ad oggi la scelta sembra ricadere sui già esistenti bagni della palestra adiacente all'edificio Tancredi, il tutto sarà realizzabile, aggiunge l'assessore "se si troveranno soldi in bilancio ". L'ultima frase suona un po' bizzarra se pensiamo che pochi giorni fa la Giunta deliberava l'assunzione di un "collaboratore del Sindaco " che paradossalmente ha le stesse competenze di D'Arienzo....dunque si potevano risparmiare circa 150.000,00 in 5 anni e magari assolvere a qualche urgenza a favore dei cittadini. 
Fino ad ora è stato detto tutto, forse troppo,ma risultati 0 ."lo abbiamo detto e lo abbiamo fatto", queste le parole scritte sul social FB dall'Assessore Generoso Rignanese, a proposito della Deliberazione 301/17 del 27/06/2017, con la quale il Consorzio di Bonifica approvava i lavori di collettamento tra l'impianto depurativo e il " capo idrico non significativo CISNS e dal suolo " nel territorio del comune di Monte sant' Angelo -Torrente Varcaro.
Dissuasione riuscita, a giudicare dai commenti, la gente ha pensato che fosse il risultato ottenuto dall'amministrazione, invece oltre a non essere così, perché è stato il Consorzio ad approvare i lavori , l'ASSESSORE RIGNANESE NELLA SUDDETTA SEDUTA DI CONSIGLIO (27/06/2017), ERA ASSENTE!
IL Meetup Monte in Movimento si aspettava una risposta in consiglio comunale,  dopo la richiesta di chiarimenti in merito ai "bagni pubblici in zona mercatale" regolarmente protocollata il 13/09/2017. Nessun segnale da parte del Sindaco pertanto abbiamo ritenuto opportuno incontrare l'assessore Michele Fusilli che ci ha degnato di risposte anche se non ci riteniamo soddisfatti.  Intanto bisogna ricordare che i soldi destinati alla sistemazione dei bagni in zona mercato, sono stati utilizzati per adempiere a dei lavori imposti da una sentenza che condanna il comune di Monte sant' Angelo. Il comune infatti ha causato secondo il giudice , ingenti danni a privati per infiltrazioni di acqua piovana. L'assessore Fusilli ci ha riferito che si sta adoperando insieme al Sindaco, a trovare un nuovo locale da destinare a bagno pubblico
Ad oggi la scelta sembra ricadere sui già esistenti bagni della palestra adiacente all'edificio Tancredi, il tutto sarà realizzabile, aggiunge l'assessore "se si troveranno soldi in bilancio ". L'ultima frase suona un po' bizzarra se pensiamo che pochi giorni fa la Giunta deliberava l'assunzione di un "collaboratore del Sindaco " che paradossalmente ha le stesse competenze di D'Arienzo....dunque si potevano risparmiare circa 150.000,00 in 5 anni e magari assolvere a qualche urgenza a favore dei cittadini. 
Fino ad ora è stato detto tutto, forse troppo,ma risultati 0 .