Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

logo

Il Comune di Monte Sant’Angelo ha attivato, per l’anno scolastico 2017/2018, il servizio buoni mensa gratuiti o parzialmente gratuiti da concedere alle famiglie bisognose i cui figli frequentano la Scuola dell’Infanzia e Primaria. La domanda, redatta su specifico modulo depositato presso l’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Monte Sant’Angelo (Piazza XXV Aprile n. 2, o scaricabile dal sito istituzionale www.montesantangelo.it) dovrà essere consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre le ore 13 di lunedì 30 ottobre 2017. L’Assessore al Welfare, Agnese Rinaldi: “Più di 60 famiglie potranno usufruire dei buoni mensa gratuiti”.

“Questo bando è anche un progetto di integrazione sociale, un piccolo contributo affinché nessun bambino resti indietro, nessun bambino si senta escluso” – dichiara l’Assessore al welfare del Comune di Monte Sant’Angelo, Agnese Rinaldi, che aggiunge – “Lavoriamo tutti insieme, istituzioni, associazioni, famiglie, parrocchie, docenti e dirigenti scolastici per ricreare quel rapporto solidale tra le agenzie educative del territorio e donare serenità a tutti i bambini”.

Possono presentare richiesta i nuclei familiari che alla data di pubblicazione del bando siano in possesso dei seguenti requisiti: essere residenti nel Comune di Monte Sant’Angelo; avere un indicatore ISEE, in corso di validità, non superiore a € 5.000,00; nessun componente il nucleo familiare dovrà essere titolare di partita IVA; tutti i componenti il nucleo familiare in età lavorativa devono essere disoccupati o inoccupati.

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione: dichiarazione ISEE 2017 riferito alla situazione reddituale 2015 e situazione immobiliare 2016; fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità.

“Le domande complete della documentazione richiesta e consegnate nei termini previsti dal presente bando, saranno ammesse al servizio, compatibilmente con i buoni mensa disponibili. Saranno assegnati i buoni in via prioritaria ai richiedenti appartenenti alla 1^ fascia (Isee fino a € 3.000.99 al 100%) e, successivamente, alle fasce 2^ (Isee fino a € 4.000.99 al 75%), 3^ (Isee fino a € 5.000.00 al 50%),  fino alla disponibilità delle somme messe a disposizione per tale finalità” - fanno sapere dall’Ufficio Politiche sociali comunale.

www.montesantangelo.it