Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo

 Il Governo del Cambiamento, con la legge di bilancio 2019, ha riaperto, per le amministrazioni pubbliche, la possibilità di procedere all’assunzione, a tempo indeterminato anche con contratti di lavoro a tempo parziale,
dei lavoratori socialmente utili (L.S.U.) e di quelli con contratto di collaborazione
coordinata e continuativa (Co. Co. Co. ), o con
altra tipologia di contratto, dalle stesse amministrazioni utilizzati in regime di proroga. La stabilizzazione dei predetti lavoratori dovrà avvenire, nei limiti posti dalla dotazione organica e dal piano di fabbisogno del personale, prima della scadenza della proroga dei rispettivi contratti ( giugno per i Co.Co.Co e ottobre per i L.S.U.) in quanto è intenzione dell'attuale governo di non concedere ulteriori proroghe per alcun tipo di contratto riguardante lavoro precario.
Considerato che l'amministrazione Cambiamonte, con delibera di Giunta n.36 del 3 Marzo 2018, ha accertato, a fronte di una necessaria dotazione organica di 114 , la carenza di 57 unità, questo Meetup, Monte in MoVimento, chiede al Sindaco e alla giunta di procedere alla stabilizzazione dei suddetti lavoratori ponendo in essere tutte le azioni di competenza e dando assoluta precedenza a questi lavoratori su tutto il resto. Il sindaco e tutta l'amministrazione sanno bene che, come già accennato, il 30 giugno 2019 per i Co. Co. Co. e il 31 ottobre 2019 per gli L.S.U. sono date importantissime; ci auguriamo che vorranno sfruttare l'opportunità offerta dal governo e dedicare la giusta attenzione all'argomento. Da parte nostra periodicamente saremo quì a ricordare loro le scadenze fino alla risoluzione del problema. Non è accettabile che i lavoratori, alcuni dei quali per mera disattenzione hanno già perso la paga di gennaio scorso, si ritrovino, a breve, senza lavoro e quindi senza mezzi di sostentamento.
A giugno e ad ottobre non ci saranno più scusanti, STABILIZZATE!