Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per continuare la navigazione,  clicca sul pulsante per chiudere.

questo sito non fa raccolta dati degli utenti, pertanto non è soggetta al GDPR.

 EVENTUALI BANNER PRESENTI NEL SITO POTREBBERO FARE RACCOLTA DATI NON DIPENDENTI DA NOI. 

logo


Dopo gli avvenimenti che hanno colpito la comunità garganica, la società civile della Cittá dell’Arcangelo scende in piazza.
Una marcia per la legalità con partenza alle ore 19 da Piazza Giovanni Paolo II. Il corteo sarà presieduto dall'Arcivescovo Mons. Padre Franco Moscone.

“Il silenzio non fa per noi”.
Così Famiglia Cristiana intitolava l’articolo dedicato alla marcia dello scorso 16 marzo a Casal di Principe.
È questo il titolo che vogliamo dare alla giornata del 28 marzo.
Le minacce giunte al nostro Sindaco e all’Assessore Rignanese hanno colpito, in realtà, tutta la nostra comunità, nessuno escluso.
È, dunque, tutti insieme che dobbiamo dire, ancora una volta e sempre più forte, “BASTA!”.
Oggi siamo chiamati ad essere segno di contraddizione, come ricorda Don Ciotti. Sia nostra la speranza presente nelle parole di Don Peppe Diana: “Non c'è bisogno di essere eroi, basterebbe ritrovare il coraggio di aver paura, il coraggio di fare delle scelte, di denunciare".
Tutti insieme troveremo questo coraggio e ci assumeremo la responsabilità di una scelta: stare dalla parte della legalità!

L’invito delle associazioni aderenti al Tavolo permanente sulla legalità è quello di dedicare il 28 marzo alla legalità ed è rivolto alle scuole, alle parrocchie, alle agenzie educative e culturali, a ognuno.
È necessario informarsi e formarsi, educare e allenarsi alla legalità perché non resti semplice parola astratta, ma si faccia concretezza e diventi per noi stile di vita.
Giovedì 28 marzo, quindi, ci vedrà tutti in piazza a gridare, ancora una volta, che “il silenzio non fa per noi”.

#ilsilenziononfapernoi
#anchiosonoPatrimonioUNESCO

__________________________________

Chiediamo a istituzioni, organizzazioni di categoria, associazioni culturali e di volontariato, parrocchie, a imprese, sindacati e a singoli cittadini, di aderire all’iniziativa, comunicando l’adesione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le istituzioni saranno presenti in forma ufficiale, con fascia tricolore e gonfalone.
Non saranno ammessi simboli o bandiere di partiti politici.

Esempio scheda di adesione da inviare tramite e-mail:
* Oggetto: adesione alla manifestazione IL SILENZIO NON FA PER NOI
* Testo e-mail: nome istituzione/associazione, e-mail di riferimento, cellulare di un rappresentante


 
______________________________

PASQUALE GATTA