logo

Siamo arrivati ormai alla fine di giugno. Sono trascorsi sei mesi da quando è stato interrotto il rapporto di lavoro degli 11 lavoratori Co.Co.Co. con il Comune di Monte Sant’Angelo.

In tutti questi mesi la città è rimasta priva del servizio di manutenzione, mentre tante famiglie hanno vissuto senza reddito, nell'attesa snervante di una soluzione che l'Amministrazione Comunale non propone ancora al Consiglio Comunale.

Per qualcuno dei Co.Co.Co. la sistemazione è stata trovata: FORZA ITALIA e VERSO IL FUTURO ritengono che la stessa volontà, lo stesso impegno, bisogna mettere per stabilizzare tutti gli altri!

Le norme in vigore dicono chiaramente che il Comune può procedere alla loro stabilizzazione. Nella stessa direzione sembra che si sia espressa l’Associazione Nazionale dei Comuni (ANCI), che è stata interpellata dalla Giunta Comunale.

È ORA CHE CIASCUN GRUPPO CONSILIARE E CIASCUNA FORZA POLITICA SI ASSUMANO LE PROPRIE RESPONSABILITÀ!

Non è etico “usare due pesi e due misure”. Non è accettabile fare attendere ancora nell’ansia e nelle difficoltà economiche i lavoratori e le loro famiglie!

I Movimenti Politici “VERSO IL FUTURO” e “FORZA ITALIA”, ritenendo che i lavoratori Co.Co.Co. abbiano diritto alla stabilizzazione, invitano il Presidente Vergura a convocare il Consiglio Comunale e il Sindaco d’Arienzo a predisporre gli atti per assicurare una sistemazione definitiva a questi lavoratori: se ne avvantaggerà anche la Città, in quanto tornerà ad avere un servizio di manutenzione che la serenità dei lavoratori potrà concorrere a rendere più tempestivo e più efficace. (Fonte: Forza Italia e Verso il Futuro – Monte Sant’Angelo)