Gli alunni di Cagnano Varano e gli studenti di Lucera saranno i protagonisti della terza settimana di ‘Daunia, un racconto sempre nuovo’, il progetto riservato alle scuole firmato dall’associazione Ambiente Nautilus.

Gli studenti del Convitto nazionale statale Ruggiero Bonghi di Lucera e gli alunni dell’Istituto comprensivo statale N. D’Apolito di Cagnano Varano saranno i protagonisti del programma della terza settimana di “Daunia, un racconto sempre nuovo”, il progetto elaborato dall’associazione Ambiente Nautilus di Manfredonia, presidente Enzo Renato, da anni impegnata nell’ambito dell’educazione e dell’informazione ambientale indirizzata alla sostenibilità. I primi lunedì 20 novembre parteciperanno nell’aula magna del Convitto ad un incontro, dedicato alla conoscenza delle eccellenze tipiche di Lucera, che prevede, dopo i saluti istituzionali, gli interventi di: Luigi Scuro, architetto e vicepresidente dell’associazione Ambiente Nautilus; Giuseppe Frattarolo, presidente Confguide Foggia; Anna Ricciardi, guida turistica della Città di Troia. Due giorni dopo (mercoledì 22 novembre) visiteranno la cattedrale e il teatro Garibaldi di Lucera accompagnati dalle guide turistiche Anna Ricciardi e Giuseppe Frattarolo e con una ‘nuova consapevolezza’ che avranno conseguito grazie all’incontro di inizio settimana.

Gli alunni di Cagnano Varano, invece, prenderanno parte, martedì 21 novembre, all’incontro dedicato alla presentazione delle eccellenze territoriali con Luigi Scuro; Carolina Antonia Tancredi, guida turistica di Cagnano Varano; Domenico Sergio Antonacci, guida e blogger del Gargano, che si terrà nell’aula magna dell’Istituto N. D’Apolito e, a seguire, visiteranno il Museo della Pesca e i “Pannoni”. Giovedì 23 novembre invece visiteranno la Grotta dell’Arcangelo Michele e il parco denominato dell’Accoglienza e Fratellanza dedicato a Papa Giovanni Paolo II e potranno ammirare ‘Amico Ulivo’, uno straordinario ulivo millenario dedicato all’amicizia.

In totale gli alunni e gli studenti coinvolti durante la prossima settimana saranno 134 e si andranno a sommare ai 130 alunni dell’Istituto comprensivo Tancredi Micarelli di Monte Sant’Angelo ai 120 alunni delle classi terze, quarte e quinte dell'Istituto comprensivo "Don Milani uno + Maiorano" di Manfredonia e ai 40 studenti dell’Istituto Professionale Statale Industria e Artigianato (IPSIA) Primo Levi di San Marco in Lamis protagonisti del progetto nel corso delle scorse due settimane.

‘Daunia, un racconto sempre nuovo’ si inserisce nel quadro delle azioni finalizzate al potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico della Daunia, con incontri finalizzati a far conoscere i tanti ‘tesori’ tipici del territorio dauno, nel corso dei quali si parla anche della ‘Via Francigena nel Sud’ e del ‘Medioevo di Capitanata tra fede, arte e tradizione’, due argomenti che permettono di descrivere percorsi culturali di alto profilo e grande interesse per bambini e adolescenti. Giunto alla seconda edizione sino a metà dicembre coinvolgerà gli alunni e gli studenti di otto Comuni: Bovino, Cagnano Varano, Lucera, Manfredonia, Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis, San Severo e Troia. E’ patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, da Pugliapromozione e da: Ordine degli Architetti di Foggia, CDO Foggia, Confguide, Gal Meridaunia, Gal Daunofantino e Consorzio, Proloco Gargano.

Con invito alla pubblicazione/diffusione.

L’Ufficio Stampa