logo

Monte Sant’Angelo – I Carabinieri della Stazione di Monte Sant’Angelo hanno dato esecuzione ad ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta di quella Procura della Repubblica, nei confronti di Iodice Felice, 43 anni e Modesto Giuseppe, 38 anni, entrambi di Trinitapoli, gravemente indiziati di furto aggravato in concorso.

Nella nottata del 05.08.2014 alle ore 00.30, personale dipendente – Squadra Volanti – a seguito di mirato servizio di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare attenzione ai soggetti sottoposti a misure cautelari custodiali e misure di prevenzione, finalizzato a monitorare il perentorio rispetto delle regole imposte a tali soggetti da parte dell’A.G. competente, traeva in arresto il noto pregiudicato CIOCIOLA Maurizio, Sorvegliato Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno in Manfredonia.

 Il giorno 24 Luglio 2014, ha avuto termine  l’Operazione RIPRISTINO, messa in atto dal Corpo Forestale dello Stato Comando Stazione di Mattinata, dal Comando Polizia Municipale del Comune di Monte Sant’Angelo, mediante l’allontanamento coatto di 2 soggetti residenti in due strutture  abusive, in località “Macchia - Chiusa dei Santi – Calafico” nella zona industriale ex area Enichem in agro del Comune di Monte Sant’Angelo, in esecuzione dell’ordinanza di sequestro emessa dal G.I.P. del Tribunale Ordinario di Foggia.

CAGNANO VARANO: ABUSI EDILIZI, VIOLAZIONE DEI VINCOLI AMBIENTALI E E PAESAGGIISTICI, 6 DENUNCE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO.

Nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati ambientali  organizzato durante il mese di luglio, in agro del comune di  Cagnano Varano (FG), il Nucleo investigativo di Polizia ambientale e forestale di Foggia congiuntamente agli agenti del locale Comando Stazione Forestale, hanno posto sotto sequestro penale preventivo in località “Isola Varano” agro del Comune di Cagnano Varano un cantiere edile  di circa duecento metri quadrati dove erano in atto lavori di escavazione.